Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2011

DOLCENOTTE...SUSSURANTE...

Immagine

COME CRESCERE CON ELEGANZA...

Immagine
Carissimi, oggi, causa maltempo, ho trascorso molto tempo sui mezzi pubblici, dove sono venuta a contatto con un gruppo di adolescenti veramente sgradevoli...capisco che l'età sia ingrata, che i rapporti con i coetanei siano complicati, che la stima di sè sia perennemente compromessa...ma,perbacco! Certi atteggiamenti non fanno onore a nessuno... Quindi permettetemi di darvi qualche piccolo consiglio... cercate di essere in armonia con i vostri coetanei e,qualora non fosse possibile, imparate a insultarli come si deve...si può litigare con una persona senza diventare odiosi! Il vocabolario è così ricco di termini, anche scurrili, come vi piacciono tanto, che tuttavia non feriscono l'amor proprio...non fate riferimento alla sessualità, alla nazionalità, all'altezza, al carattere, allo stato economico...a un cretino date del cretino...basta e avanza!se vi trovate coinvolti in un litigio da bulletti(o bullette, che pena!) se non ve la sentite di intervenire a favore del malcapit…

RAFFREDDORE E BON TON

Immagine
Le raccomandazioni per evitare di portarsi a casa gli invisibili nemici sono sempre le stesse: igiene delle mani...e più bon ton...All'ultimo congresso sulle Malattie Infettive tenutosi negli Stati uniti, infatti, è emerso che soltanto una persona su quattro copre la bocca quando starnutisce. La cosa peggiore è che quei pochi che si coprivano lo facevano utilizzando le mani ( che diventano un mezzo per spargere virus e batteri...) mentre quasi nessuno utilizzava l'oggetto più raccomandato...un semplice fazzoletto!

VOGLIA DI CORREDO...PROFUMO DI SAPONE E DI LAVANDA...PROFUMO DI DONNA...

Immagine

NOTIZIE DAL BEL MONDO...

Immagine
Per presentare l'esclusiva capsule collection couture Swarovski Elements Men's Club, disegnata da sedici top designer usando cristalli Swarovski Elements, Palazzo Clerici si è trasformato per una notte in un club esclusivo. Gli ospiti sono stati accolti da un'auto d'epoca e accompagnati sullo scalone di ingresso da giochi di luce cinematografici. Nelle austere stanze del palazzo, modelli-attori indossavano le preziose creazioni mentre erano impegnati in attività reali. Un'esperienza multisensoriale che i presenti hanno definito alla pari di abiti e accessori: unica.Che Carlo, il principe di Galles, sia più interessato alle cause umanitarie e alla botanica che non alla real-politik di Corte è un dato di fatto. Perciò si è recato al Claridge Hotel, la settimana scorsa, dove l'Aid to Zimbawe Trust aveva organizzato un galà, forse un po' noioso, ma molto utile: i fondi contribuiranno a varie iniziative umanitarie nel Paese africano.Complice l'uscita nelle s…

LA CARICA PER IL LUNEDI'...

Immagine

Una canzone speciale...

Immagine

GUIDA ALL'ELEGANZA di Madame Geneviève Antoine Dariaux -AMICHE, seconda parte...

Immagine
" Temo soprattutto tre tipi di amiche: Quella che vuole essere come voi, che viene colpita dallo stesso amore a prima vista per  lo stesso vestito, che si scusa in anticipo dicendo:Spero che non ti dispiaccia, cara, e poi non usciamo spesso insieme e ci possiamo sempre telefonare prima per accertarci di non indossarlo nella stessa occasione....eccetera eccetera...Voi siete furiose, ma non osate mostrarlo e restituite il vestito il giorno dopo...L'amica con un budget più limitato del vostro, che non potrebbe neppure sognare di comprare i vestiti che comprate voi ( ma che in realtà non sogna altro). Voi pensate forse che per lei sia una splendida occasione fare shopping con voi. A me sembra autentica crudeltà mentale e sono sempre profondamente imbarazzata dal ruolo di spalla che alcune donne riservano alle loro migliori amiche...Infine l'amica che vive per i vestiti e a cui voi chiedete consiglio. E' molto probabile che la lusingherà essere considerata un'esperta di…

...ed ecco L'ALTISSIMA SOCIETA'!!

Immagine

"Alta società" di Camilla Cederna, 1957

Immagine
"...Le signore che Irving Penn fa posare su Harper's Bazaar o su Vogue, quelle che danno il nome a una rosa, che da sempre fanno villeggiatura in una torre, che se si ammalano hanno malattie bizzarre e delicate (magari un filo di seta dimenticato in un occhio), che hanno strane e decorative conoscenze (magari un'amica murata in una roccia dell'India per desiderio di ascesi), che sono forse cleptomani ma possiedono collane così belle che gli agenti le seguono ai balli, che si comprano da Dior perfino le calze, che hanno i bambini bilingui a due anni, che fanno collezione di oggetti strani, che se sono in lutto si guarniscono soltanto con brillanti e perle nere ( perle grigie se la morta è una cugina), così racée inoltre che c'è chi le suppone nipoti illegittime del re d'Inghilterra..."

VORREI...

Immagine
Vorrei poter stendere una mano
ed ecco
avere sopra tanto volo
e timido pulsare
da sentire ogni canto
e calde piume
nel mio palmo.


Udire le mie ali di libellula,
schiacciate nella schiena,
già ronzare
tremanti e ad alto cielo liberarmi:


di lunghi soli poi, perdere il conto!



Gainsbourg - Le poinçonneur des Lilas 1958

Immagine

LASCIATEMI COSI'...VI PREGO...FATE PIANO...

Immagine

GUIDA ALL'ELEGANZA di Madame Geneviève Antoine Dariaux -AMICHE, prima parte...

Immagine
E' buona norma non andare mai a comprare vestiti con un'amica. Essendo molto spesso un'inconsapevole rivale, senza rendersene conto demolirà tutto quello che vi dona di più. Anche se è l'amica più leale del mondo, se vi adora, e se desidera soltanto che siate voi la più bella, io non cambio opinione: fate da sole i vostri acquisti e rivolgetevi a specialiste se volete un consiglio. Forse non saranno disinteressate, ma non sono coinvolte emotivamente.  Inoltre, per quanto benintenzionata, la vostra amica ha raramente la vostra taglia, lo stesso stile di vita, la stessa posizione sociale, gli stessi gusti. Quindi vede le cose in modo diverso, e può vederle soltanto in rapporto al proprio budget, ai propri gusti, alle proprie esigenze. Quello che vorreste scegliere per voi, lei lo immagina su di sè e con i suoi commenti mina quella poca fiducia che eravate riuscite a conservare.  So per esperienza che è impossibile vendere in modo davvero soddisfacente a due donne che compr…

IL CAPOLAVORO DEGLI ANNI '50! THE KING!!!!!!!!!!!!

Immagine

...pubblicità....

Immagine

DEDICATO A TUTTI QUELLI CHE SI OCCUPANO DI ME!!!!

Immagine

VISITA AL MUSEO-FRIDA KAHLO(1907-1954)

Immagine
alcune notizie biografiche:
MAGDALENA CARMEN FRIEDA KAHLO CALDERON NASCE IL 6 LUGLIO 1907 A COYOACAN, UN SOBBORGO DI CITTA' DEL MESSICO. NEL 1913 SI AMMALA DI POLIOMELITE. FREQUENTA L'ESCUELA NACIONAL PREPARATORIA PER PREPARARSI ALLA FACOLTA' DI MEDICINA E OSSERVA IL LAVORO DI DIEGO RIVERA. IL 17 SETTEMBRE 1925 SUBISCE UN INCIDENTE D'AUTOBUS MOLTO GRAVE CHE LE LASCERA' DEI PROBLEMI PER TUTTA LA VITA. NEL 1929 SPOSA DIEGO RIVERA. NON RIESCE AD AVERE FIGLI E NE SOFFRE MOLTO. MILITANTE COMUNISTA PARTECIPA A MOLTE MANIFESTAZIONI. NEL 1953 LE AMPUTANO LA GAMBA DESTRA FINO AL GINOCCHIO. MUORE PER UNA POLMONITE IL 13 LUGLIO 1954.





QUARTA LETTERA A FANNY BRAWNE

Immagine
27 LUGLIO 1819
Mia dolce Fanciulla,  spero che tu non mi abbia biasimato troppo perché non ho obbedito alla tua richiesta di una lettera sabato:eravamo in quattro nella nostra cameretta, abbiamo giocato a carte giorno e notte, e non ho avuto un solo attimo di tranquillità per scrivere. Ora Rice e Martin se ne sono andati, ed io sono libero. Brown conferma, con mio dolore, il resoconto che mi dai della tua cattiva salute. Non puoi immaginare come desideri esserti accanto: come vorrei morire per un'ora- perchè che altro c'è a questo mondo? Dico che non puoi capire; non è possibile che tu mi guardi con gli stessi occhi con i quali io guardo te, non può essere. Perdonami se stasera divago un po': ho passato tutto il giorno su un Poema molto astratto, e sono profondamente innamorato di te- due cose che dovrebbero scusarmi. Non c'è voluto molto, credimi, perchè ti impossessassi di me; fin dalla prima settimana che ti conobbi mi dichiarai tuo vassallo; ma bruciai la lettera per…

UN DOLCE SOGNO PER UNA DOLCE NOTTE...

Immagine

ALCUNI SPEZZONI DEL FILM CONSIGLIATO PER OGGI...

Immagine

e adesso facciamoci la manicure con un po' di musica lirica in sottofondo....

Immagine

GUIDA ALL'ELEGANZA di Madame Geneviève Antoine Dariaux -ADATTABILITA'

Immagine
Come è possibile essere ben vestite in ogni ora del giorno e in qualsiasi ambiente con una sola toletta?E' uno dei problemi che pone la vita moderna. I grandi magazzini offrono la loro soluzione con diversi completi ottimisticamente presentabili come indossabili "da mezzogiorno a mezzanotte". Ma in genere sarebbe più corretto dire dalle cinque del pomeriggio fino a mezzanotte, perchè sono quasi sempre troppo habillé per la mattina.  Un semplice insieme di lana scura con una giacca che nasconde l'abito scollato è la toletta più adattabile, purchè la sera si possano cambiare gli accessori mettendo nella capace borsa che portate la mattina una borsettina da sera e gioielli adatti.  Scarpe scollate di vernice sono eleganti a ogni ora del giorno, ma non si può dire lo stesso delle scarpe di camoscio (adatte durante il giorno, fuori posto la sera) o dei sandali (da portare soltanto con abiti più habillé) . Tutti questi preparativi richiedono di programmare bene le cose e il …

DEDICATO ALLE FRANCA- VALERI- DIPENDENTI

Immagine

L'ultima sfilata di Kristina Ti è stata dedicata a Franca Valeri...

Immagine

IL DRIVE IN DEL VENERDI'...il capolavoro di Tom Ford

Immagine

MATTINO DI SOLE

Immagine
Il mio dolore si discioglie
molle e quieto
come perla che 
s'affonda in bianco latte.
Ho appeso ai rami
tutte le mie ombre
ed ho scordato
i miei giorni scuri.
Imparerò 
a rinascere nel vento
e a trasalire 
nuovamente
a primavera.

lo so che è mattina...ma sogniamo ancora insieme...

Immagine

"Valentino: l'ultimo imperatore"...ho visto il dvd...guardatelo e giudicate voi...imperatore o tiranno?

Immagine

Serge Gainsbourg:le coté maudit di Zia Delina

Immagine

GUIDA ALL'ELEGANZA di Madame Geneviève Dariaux-ACCESSORI

Immagine
Gli accessori che completano una toletta-guanti, cappello, scarpe e borsa- costituiscono elementi importantissimi dell'eleganza. Un abito o un tailleur modesti possono triplicare il loro valore apparente se indossati con cappello, borsa guanti e scarpe eleganti, mentre un capo griffato può perdere gran parte del suo prestigio se gli accessori sono stati scelti senza attenzione.  Spessissimo una donna compra un soprabito o un tailleur senza rendersi conto che il prezzo verrà raddoppiato se, per avere gli accessori giusti sarà costretta a comprarne di nuovi in un colore che non si trova nel suo guardaroba.  Ricordatevi che l'espressione "Non posso permettermi di comprare cose a buon mercato" non è mai stata più vera. Mi rendo conto che quanto ho detto può sembrare un po' austero e molto costoso. Ma questi sforzi sono una delle chiavi che schiudono le porte dell'eleganza.

FILASTROCCA DEI BIMBI BUONI

Immagine
MAMMA D'ORO
QUANDO AL MATTINO
APRO GLI OCCHIETTI
NEL MIO LETTINO
LAVORI GIA'.
DI LA' TI SENTO
CHE GIA' SFACCENDI
COME LA FATA DELLA BONTA'.
C'E' IL LATTE CALDO
PRONTO E' IL PANINO,
IL GREMBIULINO
E' UNA BELTA'.
HAI FATTO TUTTO
O MAMMA D'ORO!
SEI UN TESORO
CHI NON LO SA?





OLTRE

Immagine
Come un bimbo che s'accoscia 
e scorda
sul greto di un torrente
d'aver conosciuto il giorno
e sa soltanto
della schiuma
e dell'acqua che si spezza
sulle lucide schiene delle rocce
così anche noi
perderemo
nelle vertigini dei cieli
il gioco degli oggetti
e non ci saranno più pareti
per nascondere
l'esatta coincidenza
tra la linfa e il sangue
tra la foglia e l'occhio.

TRIBUTO ALLA BELLEZZA E ALLA FRAGILITA'

Immagine

UN PROFUMO...E UN PO' DELLA SUA STORIA...

Immagine

COME UNA NINNA NANNA...

Immagine

GUIDA ALL'ELEGANZA di Madame Geneviève Dariaux-ABITO INTERO

Immagine
Al mattino quasi tutte le donne indossano un tailleur e l'abito da pomeriggio è stato sostituito dall'insieme a due pezzi più giovanile e meno formale,o addirittura da un golfino e una gonna.  Ma a partire dalle sei del pomeriggio, l'abito intero riprende i suoi diritti, come abito da cocktail o da mezza sera. E' il momento del trionfo per il classico tubino nero, scollato, di lana o crepe di seta, la cui eleganza sta tutta nel taglio. A un'ora più tarda è preferibile sostituire il nero con colori più vivaci e con un tessuto più ricco, eventualmente ricamato o ornato di perline. Per le occasioni formali,poi, l'abito da sera lungo può essere splendido quanto volete. nel momento in cui lo indossate dovreste avere l'impressione di una magica metamorfosi: dovreste sentirvi una principessa. Anche la donna d'aspetto più comune è sempre più bella in un abito da sera lungo. la sera è il solo momento della giornata in cui una donna ha il diritto, seppure non il d…

Sophie Calle

Immagine

BATTITO D'ALI

Immagine
COME L'AFFANNO
CHE SI SERRA IN PETTO
AL CADERE DI UNA NUOVA STELLA
QUANDO IL BUIO
GIA' CI RICHIAMAVA
LONTANI
DA OGNI RESPIRO DI BELLEZZA
COSI' LA NOSTRA VITA
NEL DISSOLVERSI ANNOIATO
SE UN BATTITO D'ALI
IMPROVVISO RISVEGLIA
LE VORAGINI DEL NOSTRO CUORE,
MENTRE NON SAPEVAMO ANCORA
DI AVERE TANTA NUOVA GIOVINEZZA
E IL SONNO
ORMAI VELAVA I NOSTRI OCCHI.

LA BEAUTE'...SIMPLEMENT...

Immagine

DOLCENOTTE....

Immagine

PISSI PISSI BAO BAO...

Immagine

GUIDA ALL'ELEGANZA di Madame Geneviève Antoine Dariaux -ABBRONZATURA

Immagine
Tanti dottori ed estetisti hanno lanciato grida di allarme sul tema dell'abbronzatura, che non è davvero necessario aggiungere il mio. Se una carnagione leggermente dorata dal sole dà una gradevole impressione di buona salute, al ritorno in città alla fine dell'estate, un'epidermide simile a un arrosto bruciato invecchia terribilmente ed è del tutto priva di eleganza. Quale giovane donna non ha provato la delusione di scoprire che l'Adone mirabilmente abbronzato, irresistibile sulla spiaggia o sui pendii innevati, ha un aspetto assolutamente diverso nei consueti abiti cittadini? Per essere attraente un'abbronzatura intensa richiede aria aperta, scollature profonde, braccia nude e colori chiari, luminosi (in particolare l'azzurro, il giallo, il bianco). Le sfumature neutre degli abiti da città trasformano un'abbronzata bellezza al bagno in un'africana affetta da anemia. Le gambe conservano a lungo l'abbronzatura, quindi dopo le vacanze estive è meglio …

l'amour, c'est tout.

Immagine

....se volete provare...

Immagine

QUANDO IL MONDO NON TI SORRIDE...BALLA!!!!

Immagine

PIU' PAOLO POLI PER TUTTI...

Immagine

E' lunedì...siamo già stanchi della nostra maschera?

Immagine

ASPETTANDO PRIMAVERA...

ed ora il tocco di ironia che ci aiuta...

Immagine

SONETTO XXIV

Immagine
Non m'accusate voi d'aver amato,
donne cortesi,nè mi si condanni
per aver arso tutta,anima e carne,
nè per aver sofferto mille pene


nè per aver,in lacrime, perduto
tanto mai tempo. Chiedo di non essere
rimproverata, e nulla pù, da voi.
Se pur peccai, ne soffro, in fede mia.


Talchè,non accrescete il mio dolore
voi, fiduciose nell'Amor che possa
farvi amare ed insieme essere amate


al colmo della passione, s'anche
meno esposte di me, che pur vi faccio
l'augurio d'esser più di me felici.


Louise Labé (1524-1566)

DEDICO QUESTO LUNEDI' DI SOLE ALLA BELLEZZA DI TUTTE LE DONNE DEL MONDO...

Immagine

per chiudere in dolcezza...

Immagine

un pomeriggio sognato e sognante...

Immagine

i gesti lenti della domenica...

Immagine

BONJOUR A TOUS!!!!

Immagine

DAL FONDO DELLA NOTTE UN SOGNO D'AMORE...

Immagine

MONDANITA'

Immagine
l'annuale party di Sidaction, nato nel 1994 per raccogliere fondi a favore della lotta all'Aids, si è svolto al Pavillon d'Armenonville, nel Bois de Boulogne, durante la settimana della couture parigina. Presieduta da Pierre Bergé, partner per una vita di Yves Saint Laurent e co-fondatore della Maison, l'associazione ha raccolto in una sola notte oltre 750.000 euro, che verranno devoluti in ricerca, cura e prevenzione. Per i 720 ospiti, un finale di serata con balli scatenati, tra drag queens, giovanotti con maschere di cristalli rossi e signore per metà in tuxedo (fronte) e per metà in pizzo nero(retro).Quando si dice un parti riuscito: da Roger Vivier, dove il direttore creativo Bruno Frisoni aveva appena presentato Rendez-vous, una preziosa collezione di scarpe e borse in edizione limitata, gli ingredienti c'erano tutti. Parterre trasversale e atmosfera effervescente. L'attrice francese Jeanne Marine,compagna di Bob Geldof, si è portata un ukulele e ha preso…

ecco la zia....

Immagine

una delle canzoni d'amore più belle del mondo...

Immagine

TERZA LETTERA A FANNY BRAWNE

Immagine
15 luglio 1819 Amore mio, in questi due o tre giorni sono stato in condizioni di salute così instabili che temevo di non poter scrivere questa settimana.Non che fossi così malato, ma abbastanza da non riuscire a scrivere che una lettera dal tono irritantemente malaticcio. Stasera sto molto meglio soltanto a sentire il languore che mi ha preso dopo che mi avevi toccato con ardore. Dici che forse avresti potuto farmi migliorare: allora mi avresti fatto peggiorare; ora sì che potresti ottenere una guarigione, e quale parcella, mio dolce medico, non ti darei se facessi così?  Non considerarla una sciocchezza se ti tìdico che la scorsa notte mi portai a letto la tua lettera. Al mattino trovai il tuo nome sulla ceralacca cancellato. Fui spaventato dal cattivo auspicio finchè non mi ricordai che la cosa doveva essere accaduta durante i miei sogni, e tu sai che essi si avverano al contrario. Ormai ti sarai accorta che sono un po' incline ad essere di cattivo augurio come il corvo; è una sfo…

1955:CLAUDIO VILLA...IL REUCCIO SALE SUL TRONO.

Immagine
Nel 1955 l'Italia-almeno quella canzonettara-non deve'essere al massimo dell'ottimismo, se le lacrime continuano a scorrere sul palcoscenico del Casinò e a trionfare nel primo Festival televisivo con "Buongiorno tristezza".  La canzone lancia il reuccio Claudio Villa, una vita gagliarda consacrata a Sanremo e alle barricate in difesa della tradizione.  Canta con Tullio Pane. Sono due voci dell'Italia borgatara e rurale che ama gli accenti del melodramma e il torace gonfio delle romanze. Per la tv il Festival nasce come programma da seconda serata: nello scenario del "Giardino d'inverno del Casinò Municipale di Sanremo", le telecamere si accendono alle 22,45 del del 27 gennaio...presenta la coppia Armando Pizzo e Maria Teresa Ruta senior. Molte sono le accuse rivolte alla Rai...la destituzione del presentatore Nunzio Filogamo,l'assenza di Nilla Pizzi, la designazione di una commissione giudicata poco competente. Le cantanti vengono obbligate a ri…

Perfetto consiglio anche per chi guarda il Festival di Sanremo...

Immagine

IL DRIVE IN DEL VENERDI'...anche con il festival...

Immagine

Senti senti che dice la zia....

Immagine

TOTO' BOCCIATO!!!!!!!!

Immagine
La prima illustre vittima del Festival è Totò.Nel 1954 il principe Antonio De Curtis, accompagnato da Franca Faldini, viene a Sanremo per presentare "Con te", un brano melodico interpretato da Achille Togliani e dalla coppia Natalino Otto e Flo Sandon's. Totò spera di vincere. "Mi sembra di essere un ragazzino che va per la prima volta a scuola", confida un po' ansioso in attesa dei risultati. Ma la canzone si classifica al quarto posto....

GOSSIP DAL FESTIVAL...

Immagine
Achille Togliani (mantovano, classe 1924) aveva lavorato nell'officina meccanica del padre prima di frequentare il centro sperimentale del cinema a Roma. Era bello e aveva una voce vellutata. Macario gli offre la prima scrittura perchè deve sostituire Rabagliati nella rivista. Nel '48 incontra Angelini che lo lancia alla radio. Dopo il Festival Togliani gira due film ed è protagonista di alcuni fotoromanzi insieme con una certa Sofia, destinata a diventare una star con il nome di Sophia Loren.
Nel '54, dopo aver cantato " Canzone da due soldi" con Katyna Ranieri, Togliani offre champagne ai giornalisti per festeggiare la fine della sua love story con Sophia. Al brindisi esclama: "In ricordo di un amore felicemente finito".

LA MODA AI TEMPI DEL FESTIVAL ....

Immagine
Di giorno le donne copiano i golfini striminziti di Lana Turner e le sue gonne dritte che lambiscono i polpacci. La sera si stringono la vita negli abiti dai corpetti drappeggiati, gonfi e svasati sui fianchi. Gli uomini vestono in modo tradizionale: giacche monopetto a scatola, pantaloni senza risvolto e smoking per le occasioni mondane. Nel '51 la moda femminile è ancora succube degli estrosi diktat francesi. Guarda a Dior e al suo ricco new look, lanciato nel '47, come a un faro. Alle toilette d'oltralpe si ispirano anche le grandi sartorie sabaude, tipo La Merveilleuse, San Lorenzo, Nebbia, Favro. Ma sono troppo care per la Rai. Così, in quella prima edizione del Festival, il Duo Fasano e Nilla Pizzi si affidano a un piccolo atelier torinese nei pressi  di piazza Benefica. "Fummo noi a portare Nilla da questa sartina, il nome l'ho dimenticato. Era bravissima. Seguiva tutti i defilè parigini e poi rielaborava i modelli", ricorda Delfina Fasano che, in tandem…

1954,il quarto Festival di Sanremo

Immagine
I dodici giudici, nominati dalla Direzione della RAI per la scelta delle venti canzoni da presentare al quarto Festival di Sanremo,hanno dovuto esaminare circa 400 canzoni;e, in dodici come gli apostoli, lo hanno fatto con apostolica pazienza.Fu impresa relativamente facile procedere a una prima sommaria cernita, eliminando la zavorra (anche nella musica cosiddetta"leggera", si sa, la zavorra non manca) e riservando un più attento esame alle canzoni giudicate più degne, che assommavano a oltre una cinquantina. Fra queste, ve ne furono alcune giudicate ottime all'unanimità e, quindi,ammesse senz'altro a partecipare all'onore di quella grande ribalta (i bocciati, naturalmente, dicono di quella grande...ribalda) che è Sanremo. Ma per giungere alla scelta definitiva delle venti canzoni,soprattutto per le ultime sette, la giuria dovette sudare le tradizionali sette camicie, ossia, esattamente una per canzone. E' stato un vaglio eseguito con estremo scrupolo: alcun…

1953,TERZO FESTIVAL DELLA CANZONE ORGANIZZATO DALLA R.A.I. E DAL CASINO' MUNICIPALE DI SANREMO

Immagine
Ogni anno nascono in Italia migliaia di canzoni, delle quali solo poche raggiungono la popolarità. La stragrande maggioranza ha vita effimera, come quelle farfalle che, appunto, di "effimere" hanno il nome. Tra queste migliaia di canzoni, da tre anni a questa parte ve ne sono venti che nascono già col crisma della popolarità, perchè popolarissima è ormai è diventata la manifestazione da cui esse vengono espresse:il Festival di Sanremo. Molte sono le critiche a cui queste manifestazione è soggetta e inevitabili le polemiche a cui essa dà luogo. E' innegabile, tuttavia, che il Festival di Sanremo, divenuto in soli tre anni una tradizione, costituisce ormai un avvenimento. E ha dimostrato di rispondere a quello che è lo scopo per cui è nato: valorizzare la canzone italiana, che si era troppo legata a schemi forestieri, richiamare intorno alla nostra canzone l'interesse non solo del pubblico italiano, ma anche quello, del resto sempre crescente,degli editori europei e amer…

E intanto al Cinema c'era Lei...

Immagine

Documentario sul Festival di Sanremo 1953

Immagine

UN'ALTRA ZIA COME DIO COMANDA!!!!

Immagine

QUI ABBIAMO OLTREPASSATO GLI ANNI '50...MA VUOI METTERE?!

Immagine

perchè nessuno sa prendere la vita con ironia come una zia!!!!

Immagine

...e intanto ci si vestiva così...

Immagine

Il grande successo del Festival del 1952...in una versione più recente...

Immagine

CURIOSITA' SUL FESTIVAL E DINTORNI...

Immagine
Nunzio Filogamo, la sera di lunedì 28 gennaio 1952, sul palcoscenico di legno del Teatro del Casinò di Sanremo conia il famoso saluto CARI AMICI VICINI E LONTANI...lasciando cadere l'accento sugli "amici lontani", pronunciati con enfasi, perchè è stizzito dagli "amici vicini" più interessati alla cena che allo spettacolo.A Sanremo non sempre chi vince incassa. Anzi...nel '52 "Papaveri e Papere" vende 70mila copie, 25mila in più di "Vola colomba", perchè è un motivetto orecchiabile e frizzante.Nel '52 c'è tanto grande sport : Zeno Colò è campione olimpico di discesa, Fausto Coppi vince Giro e Tour nello stesso anno, ai giochi di Helsinki Pino Dordoni vince la marcia.Assolto dopo undici anni Lionello Egidi, sospettato di un delitto odioso. Dieci anni alla Bellentani che uccide l'amante, ergastolo alla Fort pluriomicida per amore folle.Fellini lancia ne "Lo Sceicco Bianco" un giovane attore, Alberto Sordi.Muore Elena d…

IL FESTIVAL DI SANREMO DEL 1952

Immagine
Nel '52 si aggiungono al cast iniziale Oscar Carboni e Gino Latilla, con la vittoria alata e patriottarda di "Vola Colomba",(e però il trionfo di popolarità va a "Papaveri e Papere")...ma ecco la scaletta completa... AL RITMO DELLA CARROZZELLABUONANOTTE AI BAMBINI DEL MONDOCANTATE E SORRIDETEDUE GATTINIIL VALZER DI NONNA SPERANZALA COLLANINAL'ATTESALIBRO DI NOVELLEMADONNA DELLE ROSEMALINCONICA TARANTELLANEL REGNO DEI SOGNININNA NANNA AI SOGNI PERDUTIPAPAVERI E PAPEREPERCHE' LE DONNE BELLEPURA FANTASIAUNA DONNA PREGAUN DISCO ALL'ITALIANAVOLA COLOMBA

ACCADE NEL MONDO NEL 1951...

Immagine
Per la prima volta il problema del petrolio si affaccia alla ribalta della politica internazionale, e dimostra che nel terzo Mondo la lezione della guerra mondiale non è passata invano. Il premier iraniano Mossadeq, un nazionalista determinato a cancellare lo strapotere dell'Occidente, decise la nazionalizzazione dell'industria petrolifera in mano alla Gran Bretagna. Lo scià è contrario e deve fuggire a Roma. Ma tornerà grazie a un golpe militare propiziato dagli americani.In Italia arriva il 45 giri, ulteriore elemento di crescita industriale, anche in virtù della maneggevolezza del supporto rispetto ai fragilissimi 78 giri.E' l'anno del processo grande, per uno sparo mortale in Thailandia. Un diplomatico italiano, sua moglie morte, aria calda, boys di bronzo, ventilatori, assoluzione con formula piena.E' l'anno della Vanoni, dichiarazione dei redditi intitolata al ministro che la inventa.Il Po esce dagli argini e allaga il Polesine, facendo nascere una fratel…

DIETRO LE QUINTE....DEL PRIMO FESTIVAL DI SANREMO!

Immagine
(a cura di Cenzino Mussa) Quella sera del 29 gennaio 1951 mezza Italia è a letto con l'influenza. Anche Adionilla Pizzi, detta Nilla, sente la febbre che arriva e teme per la gola. "Grazie dei fiori" l'ha provata una sola volta, il giorno prima. Adionilla ha più di trent'anni (Sant'Agata Bolognese, classe 1919), non fuma,non beve, ha soltanto il vizio delle tagliatelle. Ma è robusta anche dentro: non conosce nè paura nè emozioni. La sua voce è definita "materna e sconvolgente". Certo, lei è diversa da certe rivali bamboleggianti... Il Festival nasce di lunedì, serata fiacca al casinò, da riempire con una rassegna di canzonette. Nel Salone delle feste la Pizzi, Togliani e le gemelle Fasano si esibiscono con un sottofondo di posate e di bicchieri. Il biglietto di ingresso dà diritto alla cena. Alla radio, la serata conclusiva del 31 gennaio, viene trasmessa, dalle 22 alle 23,30, alla radio.  Il Festival inizia così:"Signore e signori benvenuti al ca…

SPECIALE NILLA PIZZI...

Immagine
Era la donna che non sapeva amare. Gossip d'epoca le sbatterono addosso ogni riprovazione quando, già a 32 anni, cantava "Grazie dei fiori" e veniva ritratta con braccia bianche e tornite sopra l'ampia scollatura e un vitino non da vespa, secondo lo standard allora vigente. Forse fu fidanzata doverosamente segreta del maestro Cinico Angelini, ma già al secondo Festival si legò a Gino Latilla. Il quale, si disse, quando fu lasciato, tentò per lei il suicidio. Anche per via della sua voce un poco roca e impastata di vita, rappresentò subito la donna passionale e libera di una società ancora contadina nel costume e nella morale; però era anche familiare e rassicurante, per quella sua opima bolognesità che evocava succose tagliatelle..(m.v.)

SANREMO 1951..LE CANZONI...

Immagine
AL MERCATO DI PIZZIGHETTONEECO FRA GLI ABETIE' L'ALBA...FAMME DURMI'GRAZIE DEI FIORIHO PIANTO... (una volta sola)LA CICOGNA DISTRATTAMAI PIU'MANI CHE SI CERCANOMIA CARA NAPOLI!...NOTTE DI SAN REMOORO DI NAPOLISEDICI ANNISEI FATTA PER ME!SERENATA A NESSUNOSORRENTINELLA SOTTO IL MANDORLOTUTTO E' FINITO

FESTIVAL DI SANREMO 1951

Immagine
"AL CASINO' TRIONFA GRAZIE DEI FIORI" di Marinella Veregoni
Raccontano le cronache che solo poche decine di persone assistettero, il 29 gennaio 1951, al PRIMO FESTIVAL DI SANREMO. L'ingresso al Salone delle Feste del Casinò era costato 500 lire, per l'epoca una sommetta di buona capacità selezionatrice; i pochi cenarono ascoltando il presentator cortese Nunzio Filogamo, che solo l'anno successivo avrebbe coniato il famoso saluto: "Miei cari amici vicini e lontani....". In gara, con il maestro Cinico Angelini, erano soltanto in tre: la prorompente Nilla Pizzi che poi vinse con "Grazie dei fiori", il bellissimo Achille Togliani, fidanzato di Sophia Loren; e il Duo Fasano. La società contadina andava tramontando, sull'onda di un sogno di sviluppo agli albori. Quella prima serata- per pochi signori, ma con la trasmissione radiofonica-generò nel tempo una saga incomprensibile in qualsiasi altro paese della civiltà occidentale. Oggi trasformat…

perchè stasera mi sento così...

Immagine

Souris-moi

Immagine

DEDICATO A DUE PERSONE A ME MOLTO CARE CHE PASSANO QUESTO GIORNO DI NUOVO INSIEME....DOPO MOLTO TEMPO...ovunque siate, VI VOGLIO BENE!

Immagine
RICORDAMI
Tu ricordami quando sarò andata lontano, nella terra del silenzio, nè più per mano mi potrai tenere, nè io potrò il tuo saluto ricambiare.
Ricordami anche quando non potrai giorno per giorno dirmi dei tuoi sogni: ricorda e basta, perchè a me, lo sai, non giungerà parola nè preghiera.
Pure se un po' dovessi tu scordarmi e dopo ricordare, non dolerti: perchè se tenebra e rovina lasciano
tracce dei miei pensieri del passato, meglio per te sorridere e scordare che dal ricordo essere tormentato.

Christina Rossetti, 1830-1894


Un inizio romantico e ironico per questo lunedì di S.Valentino!

Immagine

E domani si ricomincia....prendiamola con leggerezza!

Immagine

Da brava zia ho passato il pomeriggio al bowling...

Immagine

Uomini..se vi sentite un poco massaie..questo fa per voi..

Immagine

Canzone per chi ha troppe cose nascoste nel cuore...

Immagine

GUARDARE FRED ASTAIRE CHE BALLA MI RENDE TANTO FELICE!!!!

Immagine

riflessioni di fine settimana....

Immagine
A volte penso che non vorrei mai incontrare nella vita di tutti i giorni le persone con cui comunico su Internet...e non vorrei incontrare su Internet le persone con cui comunico nella vita di tutti i giorni...ma poi mi accorgo che in realtà non è così, che anche attraverso questo schermo e questa tastiera cerco contatti, condivisione, comprensione...e ugualmente temo aggressività, maleducazione, giudizio...Ricordo di aver letto un articolo che affermava come la vita sognata e la vita reale per il nostro cervello sono esattamente la stessa cosa. Alcuni scienziati hanno infatti dimostrato che quando vediamo un treno passare e quando un treno attraversa i nostri sogni le cellule celebrali che si attivano sono esattamente le stesse. Forse lo stesso meccanismo funziona anche per Internet...forse chi incontriamo in questo spazio astratto sulle nostre emozioni ha lo stesso impatto delle persone che ci siedono accanto...forse non c'è mai davvero distanza e protezione...e dobbiamo giocarc…

Narciso....perduto negli specchi...

Immagine

SECONDA LETTERA A FANNY BRAWNE

Immagine
8 LUGLIO 1819       
Mia dolce Fanciulla,  la tua lettera mi ha dato una gioia che nessun'altra cosa al mondo eccetto tu stessa può darmi. In verità sono stupito che una persona assente possa avere sui miei sensi quel voluttuoso potere che sento. Anche quando non ti penso ricevo il tuo influsso e una grande tenerezza mi pervade. Trovo che tutti i miei pensieri, tutti i miei giorni e le mie notti più infelici non mi abbiano affatto guarito dal mio amore per la Bellezza, al contrario l'hanno reso così intenso che mi sento meschino a non averti qui con me: o piuttosto, respiro in quella sorta di noiosa rassegnazione che non può essere chiamata Vita. Non ho mai saputo prima che cosa fosse un amore simile a quello  che tu mi hai fatto provare; non ci credevo; la mia Immaginazione lo temeva, temeva che mi bruciasse. Ma se tu mi amerai pienamente, qualunque fuoco ci sia, non sarà più forte di quello che potremo sopportare quando saremo inumiditi e irrorati dai Piaceri. Menzioni"ge…