Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2014

...sarò via per un po'...

Immagine
Se l'esigua lunghezza della vita Sottolineasse la sua dolcezza, Gli uomini che ogni giorno vivono Sarebbero così immersi nella gioia Che s'incepperebbero gli ingranaggi Di quella roteante ragione La cui esoterica cinghia Protegge il nostro equilibrio.
(emily dickinson)
Per un po' sarò assente da queste pagine. Per un po' dovrò occuparmi di ferite che non vogliono cicatrizzare,  e non è soltanto una metafora. Ho scelto le foto di questi gattini perchè sono i cuccioletti del gattile. E quando tornerò da loro saranno già cresciuti. E io voglio ricordarmi questa tenerezza tutta la tenerezza che si può tenere a mente mentre aspetti il sole in un letto d'ospedale.
Bisous.



...una parola propria...

Immagine
Tutto è nella mani dell'uomo, e tutto esso si lascia portar via sotto il naso, solamente per vigliaccheria. Sarei curioso di sapere che cosa gli uomini temono più di tutto. Fare un passo nuovo, dire una parola propria li spaventa al massimo grado.
Fedor Dostoevskij

Pasquetta.

Immagine
L'Opinione è qualcosa di fluttuante, Ma la Verità, dura più del Sole - Se poi non riusciamo ad averle entrambe - Prendiamo la più vecchia -    (emily dickinson)

"ever serene and fair"

Immagine
c'è un altro cielo, sempre sereno e bello, e c'è un'altra luce del sole, sebbene sia buio là - non badare alle foreste disseccate, Austin, non badare ai campi silenziosi -
qui è la piccola foresta la cui foglia è sempre verde - qui è un giardino più luminoso - dove il gelo non è mai stato, tra i suoi fiori mai appassiti odo la luminosa ape ronzare, ti prego, Fratello mio, vieni nel mio giardino! (emily dickinson)

When i fall in love....

Immagine
Erano nello stesso canile...si si, anche la gattina! Infatti eravamo stati contattati proprio per una micina reduce da un investimento e che nessuno voleva più. Così, nel momento esatto in cui quella tipetta tutta arruffata mi stava vigorosamente leccando il naso, il mio sguardo si è posato su un minuscolo mucchietto di pelo puzzolentissimo che stava rintanato in una immensa gabbia lì accanto. Ho scoperto che era l'unico sopravvissuto di una cucciolata abbandonata a dieci giorni dalla nascita e che versava in condizioni critiche...Ma io, ormai.... Un braccio di ferro col veterinario durante il week-end per lasciarmi accudire quel piccolino dal futuro tanto incerto. E ora, dopo due annetti, ecco qui, i miei "GEMELLI DIVERSI"..cresciuti, amati, coccolati... A conferma che, quando m'innamoro, non conosco barriere...

Bessie, la mia mostriciattola preferita.

Immagine

Morning in progress...

Immagine

Dagli occhi di un bambino-(Alexis Diaz Pimienta)

Immagine
Dagli occhi di un bambino decollano gli aeroplani. Se chiudesse gli occhi cadrebbero. Solo la sua meraviglia li mantiene sospesi, la sua piccola mano li fa alzare, il suo cuore li muove e li allontana. Senza un bambino appiccicato ai vetri, alle alte ringhiere di una terrazza adulta, gli aeroporti morirebbero di orrore. Un bambino non potrà mai pronunciare la parola "aeronautica". ma da lui dipenderà l'imitazione dell'uccello. Un bambino non saprà calcolare le distanze ma lui è la garanzia del ritorno. Ogni aeroporto deve avere un bambino appiccicato ai vetri, vicino agli altoparlanti, dovunque si annidi la paura. Grazie a lui causerà meno lacrime il rientro di tutti, soffrirà meno baci l'addio delle madri e le hostess potranno evitare avvisi insulsi. Un aeroplano nell'aria sono molti i bambini che guardano l'orizzonte.


Pralormo 2014 all over.

Immagine