Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2014

l'anno finisce...e io non mi sono neanche accorta

Immagine
Anno pieno di situazioni importanti...operazione chirurgica, lenta ripresa del lavoro, nuove terapie mediche...nuovo batuffolo in famiglia...
E poi il Gattile che è come una seconda famiglia, con un nonno bonario, uno zio burbero e simpatico, un sacco di sorelle meravigliose e un sacco di problemi da risolvere ogni giorno...con la forza e il coraggio di chi crede in qualcosa e allora davvero non vuol mollare mai.
Un anno in cui per qualcuno sono stata una santa...per qualcun altro una strega.
Ma io sono soltanto Io.
Senza la pretesa di cambiare vita a nessuno, ma IO, maiuscolo e scritto in grande, perchè credo in quello che FACCIO e in quello che SOGNO.
Così questo anno lo voglio dedicare a :

MIO MARITO, che gironzolava in solitaria attorno all'ospedale mentre aspettava che l'intervento chirurgico fosse terminato, lontano da casa, senza nessuno con cui affrontare il momento dell'esito; che è volontario come me al Gattile e si fa volere bene da tutti, ma proprio tutti, biped…

vigilia

Immagine
Il sonno è ritenuto
Dalle anime di buonsenso -
Il chiudere gli occhi.Il sonno è il solenne stato
Sotto il quale da entrambi i lati -
Stanno le Schiere di Testimoni!
Il mattino è ritenuto
Da persone di vaglia -
Lo spartiacque del Giorno!
Il mattino non si è visto!
Quella sarà l'Aurora
Oriente dell'Eternità!
Una col gaio vessillo,
Una di rosso adornata -
Quello è l'inizio del Giorno!
(emily dickinson)



fiabe fatte in casa

Immagine
A volte le fiabe nascono per caso.
Da un progetto abbandonato, da una strada troppo lunga che non si ha più la forza di percorrere.
A volte bisogna sedersi, cominciare a guardarsi attorno per accorgerci che abbiamo camminato a sufficienza.
Così è stato per questo ricamo, del cui progetto iniziale non ho che terminato poche tracce, che oggi ha trovato il suo posto su un anonimo cesto rendendolo speciale.
E guardandolo adesso mi sembra proprio l'inizio di una fiaba fatta in casa, il sogno di nuove cose belle, che stanno nascoste, in silenzio, ad aspettare.


Narciso

Immagine
Ma se tu vivi per non essere ricordato, muori solo, e la tua Immagine muore con te (Shakespeare)

...attente...

Immagine
La tela antica su cui crocettare i numeri, fragile e complessa insegna la pazienza. Crocetta dopo crocetta, respiro dopo respiro, imparo l'attesa. Natale sempre nuovo, come primizia dell'inverno, e nel Laboratorio a Coccolandia come un elfo preparo piccoli doni. Natale lontano dalle luci forti dei negozi, Natale lontano dalla confusione. Natale fatto di candele e canzoni e ricordi. Natale stretto al cuore se il cuore non è stretto.  Natale coi miei cuccioli, e tutto il mondo e fuori. O forse è qui. Vicino come il Natale.