Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2016

Paris ma propre.

Immagine
Pochi giorni fa ho prenotato la mia settimana a Parigi e quindi il mio animo sta cominciando a riempirsi di immagini di quella che per me è la Francia perfetta.


Sono cosciente che la mia idea è infarcita di luoghi comuni, fiori, chic e bouquinistes.

Le noci lava-tutto.

Immagine
Come naturale conseguenza delle attività di riordino e semplificazione delle attività domestiche, un percorso che sto imparando ad affrontare con costanza e serenità ed entusiasmo, l'incremento di prodotti biologi utilizzati è aumentato. Per fortuna nella mia città è presente uno storico negozio di alimentari e altro di origine naturale, di cui ormai sono cliente fiduciosa.
Ed è proprio in questo negozio che ho trovato questo antico e allo stesso tempo innovativo metodo di lavaggio.


Il Rosa non bussa alla porta.

Immagine
Queste foto le ho scattate ieri nel mio giardino.


I fiori sono miracolosamente scampati alle impetuose piogge di questo maggio burrascoso. Sono giorni da passare ancora a poltrire sotto le coperte, non adatti per uscire a scaldarsi la schiena al sole.

my bedroom full of stars

Immagine
Non è la prima volta che fotografo la mia camera da letto...e soprattutto non è la prima volta che la vedo.
Ma stasera, come ogni tanto faccio, ho acceso le lucine perchè mi danno tanta gioia.

Gonne a fiori e teste mozze (...?!...)

Immagine
Ci sono momenti in cui cercare di capirmi è un'impresa assolutamente inutile.
Nonostante stia lavorando per organizzare spese e casa con la marzialità giapponese del metodo Konmari, nonostante abbia etichettato persino gli sportelli della cucina e i contenitori del frigo, nonostante rispetti un piano delle pulizie domestiche severamente pianificato ogni domenica sera, nonostante nutra la stampante del mio pc a cartucce compatibili per reggere l'impatto di aver stampato ogni singolo organizer da Pinterest, nonostante tutto questo, dicevo, sono capace di piccole e meravigliose pazzie.

Un 1° maggio di pioggia.

Immagine
Alzarmi dal letto è sempre un po' traumatico.
Non conta il tempo o la stagione, mi alzo perchè devo e non perchè voglio. Ho dei bioritmi regolati male probabilmente, il mio ciclo sonno-veglia è sballato, ecc.
Eppure non sono pigra.